Metodologia Stampa E-mail

La fattoria è un luogo nel quale si intrecciano attività dedicate alla vita famigliare e comunitaria, al lavoro agricolo, all’allevamento ed alla rielaborazione e trasmissione di una cultura centenaria relativa al rapporto con l’ambiente ed il territorio. Un luogo ricco di complessità e stimoli indispensabile per vivere in prima persona forti esperienze di ampio valore educativo.

L’approccio metodologico dei nostri percorsi si basa sull’importanza della fattoria didattica quale motore per l’apprendimento di bambini e ragazzi attraverso:

  • Uno sviluppo dei saperi trasversali, contribuendo alla crescita complessiva delle abilità del soggetto e a sviluppare un modello educativo “aperto”, che tocca la sfera emotiva, facilitando negli interlocutori un apprendimento attivo e profondamente significativo;
  • La valorizzazione dei saperi pratici, in cui i soggetti sono chiamati ad agire in prima persona, a “fare per scoprire” e costruire una conoscenza propria, che dà il giusto spazio ai vissuti personali, ai propri canali ricettivi, alle pre-conoscenze, stimolando i processi “meta”: meta-apprendimento e meta-conoscenza.

E’ possibile, grazie ad una co-progettazione con gli insegnanti, personalizzare ogni percorso per metodologie applicate e livello di approfondimento in base all’età dei destinatari e alle esigenze del gruppo classe.

Gli operatori educativi che guidano le attività, in collaborazione con l’Associazione Acqueterre a Nordovest, sono esperti in Educazione Ambientale e Accompagnatori Naturalistici riconosciuti dalla Provincia (L.R. 33 del 26/11/01).        I percorsi di equitazione sono guidati da animatori pony della scuola S.E.F. ITALIA.